Morto il fratello di Angela Lansbury

Il 13 febbraio scorso è mancato Bruce Lansbury, fratello della famosissima attrice britannica Angela, interprete di Jessica Fletcher ne La Signora in Giallo. Il successo dell’attrice nell’iconica serie con l’arguta scrittrice di gialli è dovuta anche al fratello, che ne era autore e produttore: una vita passata al fianco della sorella sul set di una delle serie più longeve e apprezzate del piccolo schermo.
5 punti a “Gascoigne “, “Real Baradrid”, “GeorgeRRMartinDocet”, “A spasso nell’Ade”, “BECCAMORTI”, “Jessica Fletcher F.C.”, “Morta sui tubi”, “Veni vidi schiatti”, “ennio morricone”, “Gallina vecchia fa buon brodo”, “Anziani che muoiono”, “MortimanTeam”, “Zio Tibia Team”, “Lui (non) è tornato”, “R.I. P. In Pepperoni”, “DeathlyHallows” e “Grave Dancers”

da: il 24 Feb 2017, in parenti stretti Lascia un saluto leggi...

Marieke Vervoort di nuovo in coma

L’atleta paraolimpica belga Marieke Vervoort ha fatto di nuovo tripletta: coma, ricovero, e coma-exit per una infezione alla vescica. Lo ha confermato lei stessa dal suo profilo Facebook.
12 punti a “Humus Prelibato”, “mementomori”, “Lapo FCocaine”.

da: il 24 Feb 2017, in coma, Ricoveri Lascia un saluto leggi...

Virginia Raggi ricoverata

Virginia Raggi è stata ricoverata d’urgenza a Roma all’ospedale San Filippo Neri. La sindaca di Roma secondo le prime indiscrezioni avrebbe accusato un improvviso malore avuto stamani. La prima cittadina sarà sottoposta ad alcuni accertamenti. È stata portata al San Filippo Neri perché è l’ospedale più vicino a dove risiede.
6 punti a “Mors tua vita mea”, “Cimitero degli elefanti”, “Jessica Fletcher F.C.”, “Toto Cutugno” e “te salutant”.

da: il 24 Feb 2017, in Ricoveri Lascia un saluto leggi...

Ricoverato Leone di Lernia

Il noto cantante e conduttore radiofonico Leone Di Lernia, tra i protagonisti dello Zoo di 105 sarebbe in gravi condizioni in ospedale. L’ospite e voce storica della trasmissione cult dell’omonima rete radiofonica, noto per le sue canzoni in stile trash-demenziale ha 79 anni e non sta bene da giorni, ma nelle ultime ore le sue condizioni si sono aggravate.
6 punti a “Beccamorti”, “Alimoetaccitu”, “E lo saluto”, “El nervuso”, “Kitamma” e “Joseph Ratzinger”.

da: il 23 Feb 2017, in Ricoveri Lascia un saluto leggi...

Kenneth Arrow

È morto l’economista premio Nobel 1972 Kenneth Arrow. Aveva 95 anni. È stato il più giovane economista a vincere il Nobel, quando aveva 51 anni, per i contributi pionieristici alla teoria dell’equilibrio economico generale e alla teoria del benessere.
10 punti a “M.M.O.”

L’infanta di Spagna Doña Cristina Federica Victoria Antonia de la Santísima Trinidad de Borbón y Grecia, è stata assolta in primo grado, nel processo per il cosiddetto scandalo della Fondazione Noos. La sorella del re Felipe VI, processata per due reati fiscali, è stata tuttavia condannata a pagare 265.000 euro a titolo di responsabilità civile.
3 punti a “Riposati, che sei stanco..”

da: il 22 Feb 2017, in guai giudiziari, Morto Lascia un saluto leggi...

Pasquale Squitieri

Il regista nato a Napoli il 27 novembre 1938 , è venuto a mancare ieri mattina circondato dall’affetto dei suoi cari all’ospedale Villa San Pietro di Roma.
Dopo il primo film, prodotto da Vittorio De Sica (Io e Dio, 1970), firma “Django sfida Sartana” (1970) con lo pseudonimo di William Redford, mentre sta per rivolgere la sua attenzione verso la malavita organizzata di una Napoli dei giorni nostri, Camorra (1971). Successivamente torna indietro nel tempo per risalire alle origini della camorra, I guappi (1974), con Franco Nero Nero e Fabio Testi.
Accanto a loro, dirige per la prima volta Claudia Cardinale, sua compagna di vita per tantissimi anni. Nella seconda metà degli anni ’70 realizza due film sulla mafia siciliana, Il prefetto di ferro (1977) e Corleone (1978), entrambi con Giuliano Gemma. Regista discontinuo e coraggioso, nel 1984 torna polemicamente alla ribalta per un film dedicato alla giovane amante di Benito Mussolini, fucilata insieme a lui nell’aprile del 1945.
16 punti a “Par Enzo”.

da: il 19 Feb 2017, in Morto, Ricoveri Lascia un saluto leggi...

Ivan Koloff

In una settimana tragica per la WWE, il mondo del wrestling saluta un’altra delle sue leggende: il ‘Russian Bear’, che in realtà era nato in Canada, a Montreal, e si chiamava Oreal Perras, si è arreso al cancro al fegato che lo affliggeva da tempo: aveva 74 anni.
10 punti a “mementomori”, “vedonero”.

da: il 19 Feb 2017, in Morto Lascia un saluto leggi...