Il fantamorto è resuscitato

Appena dopo Pasqua il grande campionato dei vivi morenti è pronto per ripartire. Dopo circa tre anni di silenzio tombale, l’AIFM ha pensato che l’eccezionale ondata di celebri decessi che ha accompagnato questo inizio 2016 fosse uno spreco per il gioco più cinico che esista, e ha quindi deciso di riaprire l’asta per il campionato del Fantamorto. Eccezionalmente, in deroga al regolamento, l’asta è aperta da ora fino al 31 maggio 2016, e il campionato 2016 terminerà come previsto il 31 ottobre. Il sito è stato ridisegnato per poter seguire l’andamento del campionato anche da smartphone e tablet, mentre sulla nostra pagina Facebook è possibile ricevere gli ultimi aggiornamenti.
Il regolamento è sempre lo stesso: scegliete 10 possibili morituri VIP (che abbiano una pagina su Wikipedia), e aspettate qualche disgrazia. Attenzione però: non è possibile rendersi parte attiva nel conseguimento dei punti, come specificato nel regolamento. Ogni decesso vale 10 punti, ma ci sono anche altri modi per scalare la classifica: una condanna a morte, la diretta televisiva, un guaio giudiziario o il divorzio sono tutti possibili bonus per i vostri morituri. Ma come ogni gioco che si rispetti, è anche possibile perdere dei punti nel caso in cui un membro della squadra venga scagionato da qualche accusa, o esca dal coma, o si sposi e abbia dei figli.

Per giocare è necessario iscriversi al sito, e seguire le istruzioni. L’iscrizione è gratuita e in palio per i vincitori c’è solo la gloria. Buon campionato a tutti.

Affisso il 30 Mar 2016, in Fantamorto, Occasioni mancate

Lascia il tuo commiato