Manuel Noriega

È morto Manuel Noriega, dittatore di Panama negli Anni ’80, sostenuto dagli Usa, che poi lo rovesciarono con un’invasione. È stato per oltre due decenni, nel periodo della guerra fredda, una figura chiave nei rapporti tra l’America centrale e gli Stati Uniti. Era malato da tempo di tumore. Esperto di intelligence militare, terrorismo, lotta al narcotraffico, cooperò con la Cia nel periodo in cui, nel 1976, l’agenzia era diretta da George W. Bush. L’appoggio dei servizi segreti Usa avvenne nell’ambito degli sforzi di Washington per evitare che Panama entrasse nella sfera d’influenza sovietica. Era stato estradato nel dicembre del 2011 da Parigi a Panama, dove venne accusato di alcuni delitti, tra i quali anche la sparizione e uccisione di Hugo Spadafora, oppositore al regime di origini italiane, il cui cadavere fu ritrovato, con la testa mozzata, nel settembre del 1985 sotto un ponte al confine con il Costa Rica.
Oltre ai 10 punti per la morte a “Necrofagi”, “Memento Mori”, abbiamo deciso di assegnare 2 punti ad honorem per meriti oggettivamente inderogabili, guadagnati sul campo dal morituro.

Affisso il 30 Mag 2017, in Morto

Seguici su Instagram

Lascia il tuo commiato