Totò Riina

Il boss mafioso Totò Riina è morto nella notte presso l’ospedale di Parma: aveva appena compiuto 87 anni. Nelle scorse settimane era stato operato due volte e dopo l’ultimo intervento di ieri era entrato in coma. Riina era sottoposto a detenzione da 24 anni, in seguito alle condanne a diversi ergastoli per omicidi e stragi mafiose, compresa quella in cui furono uccisi il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della loro scorta nel 1992.
Abbiamo assegnato oltre ai punti per la morte, anche un bonus ricovero per l’operazione subita, il bonus coma, e 5 punti ad honorem per le stragi compiute.
3 squadre lo avevano scelto come capitano e guadagnano 39 punti: “Chi non caga muore gonfio”, “Turas in pacem” e “A.S. Fissiati”. Le altre che prendono 29 punti sono “Il Capolinea”, “Chi non caga muore gonfio”, “Mamma”, “Morte nera”, “Deportivo La Carogna”, “Turas in pacem”, “Misseri”, “AC. Dt”, “TachaTeam”, “GiaGio”, “Vivo Morto X”, “PISCO FC”, “Mort A.C.”, “Non Moriranno Sicuro”, “Condoglianze “, “erano brave persone…”, “A.S. Fissiati”, “Turnmorterm”, “Verano Resort”, “DinaMorto” e “Ao”.

Affisso il 17 Nov 2017, in coma, Morto

Seguici su Instagram

1 Commento

Autore

Cicciapippominou

Una morte per la quale vale la pena gioire!!!

Lascia il tuo commiato