Nasrallah Pierre Sfeir

Si è spento domenica mattina a Beirut, nell’ospedale dove era ricoverato da qualche tempo, il cardinale Nasrallah Boutros Sfeir, dal 1986 al 2011 76.mo patriarca di Antiochia dei maroniti. Nato il 15 maggio 1920 à Reyfoun, nel distretto di Kesrouan, il card. Sfeir era stato ordinato sacerdote il 7 maggio 1950. Negli anni ’50 aveva insegnato Letteratura, Filosofia Araba e Traduzione, prima di essere eletto, nel 1961, vescovo titolare di Tarso dei Maroniti e vicario generale per il Patriarcato di Antiochia. Era stato eletto 76.mo patriarca di Antiochia dei Maroniti il 19 aprile 1986, San Giovanni Paolo II lo ha elevato alla dignità cardinalizia nel Concistoro del 26 novembre del 1994.
12 punti per morte e festivi a “I Satanassi infernali 666”, “Mort. A.C. C”, “FALCETTA NERA C”, “Memento mori”, “Vivo ma non vivissimo”, altri 10 punti a “Memento mori” che lo aveva scelto come capitano.

Affisso il 14 Mag 2019, in Morto

Seguici su Instagram

Lascia il tuo commiato