Raffaele Pisu

È morto a 94 anni il popolare conduttore e comico televisivo bolognese che raccontò l’Italia dal dopoguerra a oggi. Partigiano, prigioniero dei nazisti, recitò nel capolavoro drammatico “Italiani brava gente” nel 1965 e ha fatto ridere gli italiani con il Giaguaro, Provolino e Striscia la notizia fino all’ultimo “Nobili bugie”.
16 punti per bonus ricovero a “Gli Estranei”, “Venerdì13” e “BOIA chi NON molla”. Altri 10 a “Venerdì13” che lo schierava come capitano.

Affisso il 31 Lug 2019, in Morto

Seguici su Instagram

Lascia il tuo commiato