Fernando Ricksen

Fernando Ricksen, ex calciatore olandese di Rangers Glasgow e Zenit San Pietroburgo, è morto oggi all’età di 43 anni per complicazioni dovute alla sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa diagnosticatagli sei anni fa. Ricksen, originario di Heerlen, smise di giocare nello stesso anno, dopo venti stagioni da professionista e dodici presenze ufficiali con la nazionale olandese. In carriera vinse due campionati scozzesi, un campionato russo, una Coppa UEFA e una Supercoppa europea.
Con la sua morte (e quella assegnata oggi di Eddie Money) la squadra Vivere è faticoso raggiunge i 10 decessi mentre Dead Pool A li supera arrivando a 11 eguagliando il record del 2017 e 2018. Vediamo se riusciranno a superarlo.
17 punti per morte, bonus Under 50 e 4 ruote motrici a “Mortazza”, “Morituri te salutant A”, “Compagni di Merende”, “Atletico Livella”, “A.S.D. irubbo”, “Mors tua,vita mea J”, “Avanti il prossimo “, “Funeralopolis”, “F.C. Tabbuteddu”, “BaCucchi”, “Ricchi e Morti”, “MA SUCHI FANTAMORTO CLUB”, “CENERE-NTOLA”, “Ci piace ricordarli così”, “I morti non parlano”, “Tranquilli, sto bene!”, “Live Fast Die Faster”, “Staglieno Mon Amour”, “Ajeje Brazzers”, “A.C. Reale”, “Immortali”, “Dead Pool A”, “Vivere è faticoso”, “Gli STESI”. Altri 10 punti a chi lo schierava come capitano.

Affisso il 18 Set 2019, in Morto

Seguici su Instagram

Lascia il tuo commiato