Qasem Soleimani

Su ordine di Donald Trump un drone americano nella notte ha ucciso con un missile Qassem Soleimani, 62 anni, il più influente generale iraniano considerato il numero due nella gerarchia del potere a Teheran. Soleimani era il capo delle milizie al-Quds dei Guardiani della Rivoluzione, la forza d’élite dell’esercito della Repubblica islamica, amico degli ayatollah e molto amato anche dalle giovani generazioni. Insieme a Soleimani sono state uccise anche una decina di persone che si trovavano con lui.
11 punti (morte + compagnia) a “Livin la Bifa loca” e “123 moriamo tutti e 10”, che in più lo schierava come capitano. Abbiamo inoltre assegnato i punti per Omicidio (9 punti) e strage (4 punti) a Donald Trump.

Affisso il 16 Gen 2020, in Morto

Seguici su Instagram

Lascia il tuo commiato